Il riposo invernale
delle piante

Per le piante, il riposo invernale è un processo molto complesso, senza il quale esse non potrebbero sopravvivere. Nel corso dell’evoluzione le piante autoctone si sono adattate in modo ottimale alla variabilità delle condizioni climatiche, stagione per stagione.

Le piante si proteggono in diversi modi dalle temperature fredde invernali. La caduta delle foglie, ad esempio, serve principalmente come protezione dalla disidratazione. Dalla superficie fogliare, infatti, evaporerebbe una gran quantità di acqua, mentre il suo approvvigionamento attraverso le radici è sospeso se il terreno è ghiacciato.

Già ad inizio estate, le piante di melo cominciano a formare le gemme per la primavera successiva. Le stesse gemme possono così affrontare il periodo invernale in una fase di riposo. Solo quando in primavera le temperature salgono e l'attività ormonale ricomincia, le gemme possono germogliare. Questo stadio di riposo viene denominato dormienza.

Queste sorprendenti strategìe devono però essere affiancate dalla protezione dal gelo delle piante. Il gelo potrebbe causare danni irreparabili a tutti gli organi vegetali, gemme, rami e tronco. Molte piante mettono in atto diverse strategìe di difesa per proteggere le proprie cellule dal congelamento. Il punto di congelamento, ad esempio, viene innalzato attraverso una maggior concentrazione dei succhi cellulari. Tale processo è possibile solo entro determinati intervalli termici, ma rappresenta una garanzia di successo.

Un altro "trucco" consiste nell'ipotermìa: complesse strutture presenti nella parete cellulare delle gemme o di altri organi legnosi impediscono che all'interno delle cellule si formino cristalli di ghiaccio di dimensioni eccessive. Anche in presenza di temperature inferiori a -30 °C il succo cellulare delle piante autoctone (ivi compresi i meli) non gela.

Nonostante tutte le misure preventive, è possibile che determinate condizioni meteorologiche provochino danni alle piante. Una prolungata permanenza di rugiada può indurre, in alcune piante, una precoce ripresa vegetativa. Il gelo che si presenta in seguito causa gravi danni ai getti di nuova formazione.

Le piante sono esposte anche alle gelate tardive. Se queste si presentano dopo che le piante hanno disattivato i loro meccanismi di difesa, le cellule possono subire danni molto gravi.

Online Shop

Registrazione
All'Online Shop

Avete domande? -
Siamo a Vostra disposizione:
Kohl - Succhi di mela
Via Principale 35
39054 Auna di Sotto sul Renon
Alto Adige | Italia
Tel. +39 0471 35 94 42
Fax +39 0471 35 99 42
kohl@kohl.bz.it